Instagram lancia una guida per i genitori

Instagram è sicuramente uno dei social in crescita del periodo e con l’utenza più giovane. Molto probabilmente, che tu lo voglia o meno, i tuoi figli potrebbero avere un loro account su questa piattaforma e utilizzarla.

Per questo Instagram ha deciso di lanciare una guida rivolta proprio ai genitori di adolescenti, in modo che possano aiutar i propri ragazzi a usare meglio questo strumento.

Leggi di più –> Instagram, spiegato bene

Nel comunicato si legge “Sappiamo che molti genitori e insegnanti pensano a quello che fanno i loro ragazzi online e sentiamo una grande responsabilità. Per questo vogliamo che Instagram sia un luogo positivo a cui collegarsi e per condividere i propri momenti. Ecco perché abbiamo creato A Parent’s Guide, una nuova risorsa per i genitori con adolescenti che usano Instagram.” (se aprendo il link vi trovate una pagina di errore scegliete “English (UK)”.)

In questi anni Instagram ha cercato di rendere la propria community un luogo sicuro, creando anche degli strumenti come il controllo dei commenti, la possibilità di segnalare interazioni indesiderate e, più recentemente, una suite di funzionalità che aiutano a gestire il tempo nell’app. Tutte funzioni sviluppate per aiutare a garantire che l’esperienza delle persone sia sempre più positiva, sicura e intenzionale.

Nella guida per i genitori Instagram si concentra su tre fattori: come gestire la privacy, le interazioni e il tempo sul social.  Includendo anche una sorta di corso di base sull’app e una descrizione degli strumenti, oltre a una guida alla discussione su come genitori e insegnanti possono avere parlare con i propri figli di Instagram. Le domande sono state sviluppate in collaborazione con esperti di educazione e social media e sono progettate per aiutare i genitori a imparare di più su come gli adolescenti utilizzano Instagram e ad assicurarsi di utilizzare l’app in modo appropriato.

Il documento è stato preparato proprio a partire dalle esperienze dei dipendenti di Instagram che hanno dei figli adolescenti e che quindi conoscono il delicato momento che affrontano i ragazzi e le loro necessità.

Quali sono i consigli che arrivano dall’head quarter per gli account dei ragazzi?

  1. Impostare il profilo in modalità “Account privato”. In questo modo i contenuti saranno visibili solo ai follower. I rischi dell’eccessiva condivisione del proprio privato ci sono lo stesso, ma è più facile tenere tutto sotto controllo.
  2. Agite sulla pre-moderazione dei commenti. Andando nelle impostazioni alla voce “opzioni relative ai commenti” potrai settare delle impostazioni, innanzitutto nascondendo i commenti che potrebbero essere offensivi; in seconda battuta si possono inserire delle parole specifiche che ritieni offensive; puoi filtrare anche le parole che vengono segnalate più spesso, in modo da tenere sempre aggiornato il filtro e, infine, puoi bloccare i commenti di alcuni utenti.
  3. Controllo del tempo. Questa funzione, in fase di rilascio, è molto utile per agire tempestivamente sulla dipendenza da social. Nelle impostazioni troverai la voce “statistiche d’uso” e da lì vedere quanto tempo passi mediamente sull’applicazione e inserire un avviso, in modo da essere avvisato quando superi un certo limite di tempo.
  4. Prevenire il bullismo. Come abbiamo visto è possibile bloccare i commenti offensivi, ma Instagram è, soprattutto, una community quindi segnalare i contenuti e i profili che postano contenuti inappropriati è un aiuto per tutti e permette alla piattaforma di intervenire tempestivamente. Inoltre può essere utile bloccare fin da subito alcuni profili che ritieni non adatti.

Soprattutto, e questo è un mio consiglio, serve un dialogo e educazione sull’utilizzo degli strumenti di comunicazione (e non solo di Instagram). Non demonizzate i social, ma confrontatevi con i ragazzi insegnandogli a usarli al meglio e senza nascondere i rischi che si nascondono dietro un uso superficiale. Parlate di quello che non è il caso di condividere con tutti (ad esempio l’indirizzo di casa propria, della scuola, gli orari in cui di solito ci si trova in palestra e così via), in questo modo potranno viverli in maniera consapevole e sapranno di potervi parlare liberamente di post o eventi che li hanno turbati.

Vuoi ricevere i post via email?
I migliori approfondimenti del web marketing, più qualche sporadica lettera.
Iscrivendoti fornisci il consenso a Condimedia per inviarti periodiche mail di aggiornamento. Consulta la nostra Privacy Policy per maggiori dettagli.

Lascia un Commento

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Show Buttons
Hide Buttons
Gruppi Facebook