Nel mondo dei social, siamo sempre abituati alle novità proposte dalle piattaforme più attive, ovvero Facebook e Instagram.

Da questo punto di vista LinkedIn, il social network professionale, è un po’ più conservativo, anche se dai tempi dell’acquisizione da parte di Microsoft molti cambiamenti sono stati introdotti, non tutti digeriti al meglio (si pensi al progressivo downgrade della visibilità degli Article, ex-Pulse).

In quest’ultima settimana le novità funzionali di LinkedIn sono state molte, vediamo una sintesi a seguire:

1 – Pop-up sintetico del profilo. Ritorna il PopUp che permette ad ognuno di noi di ricavare le informazioni Primarie (Foto + Nome e Cognome + JobTitle + Numero e elenco contatti in comune) direttamente nel feed passando il puntatore del mouse sopra al nome. Era molto utile e pratico, ed è stato richiesto a gran voce.

Linkedin PopUp Profilo

2 – Più Insights sui contenuti. Le statistiche dei post e degli Article piano piano si arricchiscono. Ora è (di nuovo) possibile vedere chi ha ricondiviso il nostro post. Molto interessante la funzione statistica sul numero delle volte in cui il nostro profilo finisce nei risultati delle ricerche altrui (impostate la lingua inglese e seguite questo link).

3 – Post pubblici, letteralmente. E’ possibile rendere visibili i nostri post (gli Article già lo erano) anche a chi non è loggato su LinkedIn. Grande novità.

LinkedIn Post pubblici

4 – Immagini nei commenti. Sulla scia di Facebook, anche su LinkedIn si potranno inserire delle immagini nei commenti.

5 – Video nativi. Si tratta di una funzione che era stata introdotta lo scorso anno solo per gli influencer di piattaforma, e che finalmente è in fase di rollout per tutti gli utenti. Disponibile solo dai dispositivi mobili, dovrebbe poi essere estesa anche alla versione desktop.

Linkedin Video Nativi

Si tratta di cinque novità tutte interessanti, alcune più “di peso” che finiranno per cambiare il nostro approccio a LinkedIn. Avremo più strumenti per comunicare la nostra professionalità, per misurare il nostro branding, ma avremo anche più occhi ad osservare. Quindi, occorrerà essere più accorti.

Vuoi ricevere i post via email?
I post della settimana, ogni venerdì alle 9, più qualche sporadica lettera.
Rispetteremo la tua privacy.

Inserisci un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>