Pinterest, come funziona

Nel mondo del web e dei social molto spesso il caos la fa da padrone e a tutti piacerebbe tanto avere una bacheca su cui appuntare le cose più importanti, quelle che ci interessano di più. Anzi, vorremmo tante bacheche, per poter catalogare i diversi link, immagini e video in base ai loro contenuti.

Anche tu, ogni tanto, vorresti prendere una puntina e appuntarti il sito che hai appena visitato?

Benvenuto su Pinterest!

La logica di questo social network si basa proprio sulla metafora delle bacheche, infatti Pinterest è l’unione del verbo “To Pin” e “Interest”. Per questo il tuo profilo è formato da tante bacheche sulle quali potrai appuntare tutto ciò che vuoi.

Oggi voglio mostrarti come funziona e come sfruttare al meglio Pinterest, ma prima di iniziare mi sembra doveroso avvisarti: crea dipendenza!

Iscrizione

Per iscriverti potrai scegliere tra il log-in attraverso Facebook o la registrazione con la tua mail.

Profilo

Una volta che ti sarai registrato dovrai riempire il tuo profilo. Hai a disposizione 160 caratteri per presentarti, puoi indicare un sito web e inserire una foto profilo (165×165).

Le Bacheche

Ora è arrivato il momento di creare le prime Board in cui archiviare i tuoi contenuti, basterà selezionare il “+” e creare le bacheche di vostro interesse. In un secondo momento le popolerai con i “pin” e le sposterai in base alle tue esigenze.

Puoi anche organizzare ogni board con delle categorie, ad esempio se crei la bacheca “La mia libreria” puoi suddividerla in base ai generi dei libri.

Le bacheche possono essere:

  • pubbliche
  • private
  • collaborative → puoi invitare una o più persone a pinnare contenuti nella tua bacheca, i pin saranno a nome dell’utente che li inserisce.

Come spostare le bacheche?

Ogni tanto puoi decidere di rinfrescare il tuo profilo, non sempre è possibile aggiungere una nuova bacheca… ma puoi dare un ordine nuovo. Ti basterà posizionarti con il mouse sulla bacheca e trascinarla nella nuova posizione! Il gioco è fatto e il tuo profilo avrà un aspetto nuovo!

Come aggiungere i contenuti alle bacheche

Arriviamo al momento di popolare le nostre bacheche, per aggiungere contenuti ci sono diversi modi.
Innanzitutto i post su Pinterest si chiamano PIN (puntine).

Puoi

  • aggiungere un tuo pin, caricando direttamente l’immagine e aggiungendo una descrizione;
  • Aggiungere un pin indicando un link da cui reperire tutte le informazioni (foto, descrizione…);
  • Pinnare dal web. Se mentre sei su un sito vuoi salvare un articolo o una foto puoi, semplicemente, installare l’estensione di Chrome e pinnare direttamente in una delle tue bacheche.  
  • Repinnare i contenuti altrui. Questa è il vero motore di Pinterest, i repin. Navigando hai trovato un pin che ti piace? Puoi mostrarlo in una delle tue bacheche. Basta usare il tasto “Save” e scegliere in quale bacheca aggiungerlo.

Interagire con gli altri utenti

Come per tutti i social network il cuore di tutto è la condivisione e l’interazione con gli altri utenti. Abbiamo già visto come repinnare un pin di un altro utente (che equivale alla condivisione su Facebook o al retweet su Twitter)

Ma puoi anche lasciare un commento a un pin o condividerlo esternamente (su Facebook, Twitter, Messenger, ottenendo il link o inviandola a un altro utente di Pinterest)

Pinterest: Profilo Business

Come in molti altri social anche su Pinterest esiste la possibilità di avere un profilo Business per la nostra attività.

Con questo tipo di account abbiamo accesso ai dati statistici (i nostri pin più efficaci, informazioni demografiche del nostro pubblico, interessi, traffico verso il nostro sito, articoli pinnati etc… ), hai la possibilità di creare degli annunci per dei pin, e possiamo anche agire sull’aspetto del nostro profilo inserendo una vetrina delle bacheche.

Se hai già un profilo su Pinterest puoi farlo diventare Business in pochi minuti andando su questa pagina  https://it.pinterest.com/business/convert/

Il Pin Perfetto

Quando decidi di caricare un’immagine sulla piattaforma è bene fare attenzione ad alcuni particolari, così da ottenere il meglio dal tuo Pin.

Partiamo dalle dimensioni dell’immagine, per evitare un effetto sgranato carica materiale che abbia, almeno, 600 x 900 pixel. Sarebbe ideale se tu facessi in modo che anche le immagini importanti del tuo sito abbiano queste dimensioni, in modo che una volta pinnate risultino gradevoli da vedere.

Una volta scelta la foto (ricorda, su Pinterest le foto in cui sia predominante il rosso ottengono il doppio delle condivisioni e se sono presenti diversi colori ottengono 3 volte più risposte), ricordati sempre di associare un link alla tua immagine, in questo modo chi cliccherà verrà portato sul tuo sito.

Le foto di Pinterest si trovano spesso nella ricerca per immagini di Google, quindi presentare i propri prodotti anche su questa piattaforma può portare traffico sul nostro sito.

Per ottenere ancora di più dai tuoi pin pensa a delle descrizioni che invitino gli utenti a scoprire di più su di te. Le descrizioni devono raccontare il tuo prodotto e i punti di forza. Aggiungi una call to action finale (compra, trova, scopri di più…)

Vuoi ricevere i post via email?
I migliori approfondimenti del web marketing, più qualche sporadica lettera.
Iscrivendoti fornisci il consenso a Condimedia per inviarti periodiche mail di aggiornamento. Consulta la nostra Privacy Policy per maggiori dettagli.
Showing 2 comments
  • iliano giulianelli
    Rispondi

    posso postare mie foto su pinterest? grazie

    • Condimedia
      Rispondi

      Salve Iliano,
      andando sul segno “+” che vede in alto a destra nella home page di Pinterest (https://it.pinterest.com/) potrà scegliere se caricare un’immagine o creare un pin da un link.

      Buona giornata.

Lascia un Commento

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Show Buttons
Hide Buttons
Gruppi Facebook