Monetizzare con il merchandising di Youtube

I più attenti lo avranno già notato nelle impostazioni di Youtube è apparsa una nuova funzione: lo scaffale del merchandising.
Questa funzione permette ai creator di Youtube, nel caso in cui il canale risulti idoneo, di collegarvi uno scaffale di vendita per i propri prodotti nella pagina del video. In questo modo i nostri utenti vedranno gli oggetti in vendita direttamente sotto al video.
Si tratta di una possibilità in più di monetizzazione per i creators di Youtube che adesso potranno vendere gadget con il proprio logo (o un design) e ottenere una fee da parte del partner di Youtube, Teespring.
A Google sono consci che  per gli youtubers gli annunci non rappresentano l’unica fonte di guadagno (anzi, diciamolo, ormai sono una voce molto bassa tra chi usa la piattaforma per il proprio business). Per questo l’integrazione con Teespring rappresenta un tentativo di fare in modo che queste vendite avvengano tramite la sua piattaforma.

Cosa serve per ottenere lo scaffale Merchandising?

I creator che soddisfano alcuni requisiti potranno accedere anche a questo tipo di monetizzazione:
Se si hanno queste caratteristiche basterà accedere  al pannello della monetizzazione e cliccare sulla scheda Merchandising (visibile solo se il canale risulta idoneo) e seguire le istruzioni per ottenere il proprio ID Teespring Store e collegarlo a canale YouTube.

Come vengono visualizzati gli articoli?

Una volta ottenuto l’accesso allo scaffale Merchandising si potranno scegliere fino a 12 articoli da mettere in vendita e ordinarli come preferiamo, semplicemente trascinandoli. Il numero degli articoli visibili dagli utenti dipende dal dispositivo in uso.
    • Da desktop: verranno visualizzati i primi quattro/cinque articoli e gli spettatori dovranno interagire con lo scaffale per poterne visualizzare di più.
    • Da mobile: sui dispositivi mobili verrà visualizzato solo il primo articolo. Gli spettatori possono vedere gli altri articoli interagendo con lo scaffale.

Cosa può essere messo in vendita?

  • Magliette
  • Felpe
  • Borse
  • Adesivi
  • Tazze
  • Custodie per cellulari
  • Bracciali
  • Cuscini

L’aspetto interessante non è solo la possibilità di aumentare gli introiti, ma soprattutto quella di avvalersi di  Teespring per mettere in commercio gadget con il vostro logo o con alcuni personaggi frutto della creatività del singolo creator. In questo caso potrete anche decidere di alzare il prezzo del singolo oggetto e maggiori vendite possono significare un maggior margine di guadagno. Ad esempio il prezzo di produzione delle magliette è di 10,22$ e vengono vendute a 22, se ne vengono vendute oltre 200 il prezzo della singola maglia è di 9,82$ e c’è maggior margine.Inoltre l’accordo tra Youtube e Teespring prevede che il social riceva una commissione fissa sulle singole vendite e questa fee, spesso, torna al creator.

Un esempio è quello di Lucas the Spider, che con i suoi 10 video con protagonista un simpatico ragnetto, nel giro di un  mese ha guadagnato un milione di dollari.
Negli USA, secondo i dati di YouTube, le percentuali di click sugli elementi del merchandise sono oltre il 30% rispetto agli altri strumenti messi a disposizione dalla piattaforma (come link in descrizione, banner e annotazioni).
Vuoi ricevere i post via email?
I migliori approfondimenti del web marketing, più qualche sporadica lettera.
Iscrivendoti fornisci il consenso a Condimedia per inviarti periodiche mail di aggiornamento. Consulta la nostra Privacy Policy per maggiori dettagli.

Lascia un Commento

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Show Buttons
Hide Buttons
linkedin reactions