Drupal: la guida completa

Tra le piattaforme CMS opensource più note ed utilizzate nel Web, possiamo annoverare anche Drupal.

Si tratta di un prodotto che ormai da qualche anno ha raggiunto piena maturità e stabilità, un ottimo candidato a diventare fondamento del vostro nuovo sito o progetto online.

In questo post vi presenteremo una guida completa che vi aiuterà ad orientarvi tra le scelte da operare per mettere in piedi un progetto professionale con Drupal.

Se avete necessità di una consulenza su Drupal, potete contattarci.

Perché scegliere Drupal?

Partiamo dal prerequisito essenziale: avete la necessità di realizzare un sito web.

Dato quello per assodato, potete vagliare le seguenti opzioni:

  1. Utilizzare un servizio low cost: ebbene sì, esistono ancora, quelle piattaforme che sfornano siti in provetta a 10 euro, e spesso li ritrovate perché il vostro ristorante preferito usa proprio quel servizio, e ha un sito orribile. Perché rovinarsi la reputazione offline con un pessimo vestito online?
  2. Ingaggiare un team di sviluppo per farvi creare il vostro sito web basato su di un prodotto proprietario: soluzione molto costosa, e che potrebbe costringervi a spendere altri soldi per ogni singolo (e necessario) aggiornamento.
  3. Utilizzare una piattaforma CMS opensource, di modo da creare un sito Web di proprietà e personalizzarlo a costi molto contenuti.

Nella maggior parte dei casi opterete per il punto 3, e Drupal è un’ottima scelta per i seguenti motivi:

  • E’ consolidato: ormai sono passati diciassette anni da quando Dries Buytaert lo creò. Questo significa che la piattaforma ha avuto numerosi rilasci, test e adeguamenti, e ha abbandonato da tempo la fase “instabile” che caratterizza la vita di qualsiasi software.
  • E’ ben documentato. Le API di Drupal sono molto chiare e corredate da una ricca documentazione, e rendono piuttosto semplice l’implementazione e sviluppo di nuovi moduli ed estensioni della piattaforma.
  • Ha una vasta community. Drupal ha una community molto ampia e attiva, in grado di sviluppare un know-how condiviso e risolvere i problemi che potresti incontrare nell’implementazione del tuo progetto web.
  • E’ flessibile. Con Drupal è possibile sviluppare sia un piccolo sito aziendale, sia un portale complesso. La logica modulare del sistema consente una personalizzazione del sito in base alle reali esigenze.
  • E’ sicuro. Drupal è conosciuta come una delle piattaforme più sicure disponibili al momento.

Drupal – Requisiti Hardware e Software

Di cosa avete bisogno per poter installare Drupal sui vostri server?

Ecco i requisiti base (aggiornati per la versione Drupal 8):

Sistemi Operativi

  • Linux/Unix, OS X, Windows

Web Server

  • Apache 2.x
  • Nginx: legacy versions (0.7.x, 0.8.x, 1.0.x, 1.2.x), stable 1.8.x versions, and mainline 1.9.x
  • Hiawatha
  • Microsoft IIS: 5, 6, 7, 8

Browser

  • Internet Explorer 11
  • Microsoft Edge
  • Firefox 5.x and later
  • Opera 12 and later
  • Safari 5.x and later
  • Google Chrome

Database

  • MySQL 5.5.3
  • MariaDB 5.5.20
  • Percona Server 5.5.8
  • PostgreSQL 9.1.2
  • SQLite 3.6.8

PHP

PHP version Supported? Recommended?
5.5 5.5.9+  No
5.6 Yes  No
7.0 Yes  No
7.1 Yes  Yes
7.2 Yes as of Drupal 8.5.0*  Yes
  • Memory_limit non inferiore a 64Mb

Come potete notare, si tratta di specifiche non molto stringenti. Tra gli hosting Drupal italiani vi consigliamo Serverplan.

Drupal – Download e Installazione

Per scaricare l’ultima versione di Drupal è sufficiente andare sul link ufficiale e scegliere la versione (e il formato) che interessano.

Successivamente, dovrete seguire i seguenti passi.

  1. Creazione del Database e dell’utente (con privilegi)
  2. Caricate il pacchetto Drupal nel vostro spazio Web, all’interno della cartella pubblica che desiderate come root
  3. Visitate l’indirizzo a cui volete installare Drupal, il browser dovrebbe reindirizzarvi automaticamente al wizard di installazione; (se non succedesse, aggiungete /core/install.php all’indirizzo)
  4. Seguite passo-passo il wizard d’installazione

drupal wizard installazione

  • Se l’installazione va a buon fine, riceverete il seguente messaggio

drupal installazione ok

  • Controllate che la cartella sites/default/ abbia permessi 555 (read-execute) [dr-xr-xr-x] e che il file settings.php, contenuto in questa cartella, abbia permessi 444 (read-only) [-r–r–r–].

Fatto ciò, sarete pronti ad usare Drupal!

Drupal – Temi & Estensioni

Come ogni CMS che si rispetti, anche Drupal è pieno di template ed estensioni pronti a cambiargli faccia ove necessario.

I migliori temi ed estensioni di Drupal sono di solito a pagamento.

A questo link trovate un’ottima selezione.

Vuoi ricevere i post via email?
I migliori approfondimenti del web marketing, più qualche sporadica lettera.
Iscrivendoti fornisci il consenso a Condimedia per inviarti periodiche mail di aggiornamento. Consulta la nostra Privacy Policy per maggiori dettagli.

Lascia un Commento

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Show Buttons
Hide Buttons