Instagram Checkout: cos’è e come funziona

Il tuo brand preferito ha pubblicato la foto di una nuova giacca su Instagram e non puoi farne a meno? Tra non molto potrai comprarli direttamente dalla piattaforma.

Instagram ha annunciato il rilascio, per ora in USA (e solo per alcuni marchi), della funzionalità “Checkout” che permette di vendere i propri prodotti direttamente dal social, senza far passare il possibile cliente a una vetrina Facebook e, infine su un e-commerce esterno.

Dall’impulso all’acquisto alla carta di credito nel tempo di un like.

Instagram Checkout: come funziona

Se il maglione della foto ti piace non dovrai fare altro che cliccarci sopra, scegliere colore e taglia e inserire i dati di pagamento e spedizione. L’acquisto è fatto e puoi guardare la prossima foto su Instagram.

Una volta completato il primo ordine, le informazioni di pagamento e spedizione saranno salvate per i prossimi acquisti. Inoltre riceverai una notifica quando il prodotto verrà inviato e consegnato, sempre su Instagram, così da tenere sotto controllo il tuo acquisto, sempre all’interno della piattaforma.

La funzionalità sarà attivabile nei post, nelle stories e nella tab “Esplora”, mentre non sarà possibile, almeno inizialmente, fare advertising e non sono previste integrazioni con Shopify, CommerceHub o altri CMS per e-commerce.

Per il pagamento sarà possibile scegliere tra Visa, Mastercard, American Express, PayPal, o Discover.

Molto probabilmente, come dichiarato da un portavoce di Instagram, ai venditori sarà chiesta una quota di iscrizione, o di riconoscere una percentuale delle vendite a Instagram, per il servizio ma le modalità, e il costo, non sono stati resi noti.

Verso il Social Commerce?

L’avvento di Instagram Shopping era stato il primo passo verso questa rivoluzione, in fin dei conti sempre più persone acquistano online dopo aver visto un post o una foto su un social, questa nuova funzione da una parte elimina un passaggio che rischiava di far ripensare il cliente e che abbandonasse la merce nel carrello dello shop, dall’altra di sicuro regala molti nuovi dati a Instagram (e quindi Facebook) e nuove informazioni sugli acquisti che fanno gli utenti online.

Resta da capire come si posizionerà Instagram tra il venditore e l’acquirente, farà da “garante” cercando di tutelare chi compra da possibili truffe? O si chiamerà fuori da possibili diatribe tra le parti?

I primi brand con Instagram Checkout

Ecco la lista dei brand che stanno testando la funzionalità (sempre in USA)

Adidas @adidaswomen & @adidasoriginals
Anastasia Beverly Hills @anastasiabeverlyhills
Balmain @balmain
Burberry @burberry
ColourPop @colourpopcosmetics
Dior @dior
H&M @hm
Huda Beauty @hudabeautyshop
KKW @kkwbeauty
Kylie Cosmetics @kyliecosmetics
MAC Cosmetics @maccosmetics
Michael Kors @michaelkors
NARS @narsissist
Nike @niketraining & @nikewomen
NYX Cosmetics @nyxcosmetics
Oscar de la Renta @oscardelarenta
Ouai Hair @theouai
Outdoor Voices @outdoorvoices
Prada @prada
Revolve @revolve
Uniqlo @uniqlo
Warby Parker @warbyparker
Zara @zara

Lascia un Commento

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Show Buttons
Hide Buttons
iscriviti youtubeGruppi Facebook